Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.      
PARTNER:
Mediaconsult
Concessionario dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

SERVIZIO CLIENTI

800.906.146


PREVENTIVO ON LINE

E' possibile abbreviare i tempi di ricezione di un preventivo di spesa compilando il form...

PER SAPERNE DI PIÙ 

I SEMINARI IN PROGRAMMA


NEWS

10.08.2018

normativa privacy

modifiche in materia di protezione dei dati personali

24.07.2018

LEGGE 24 luglio 2018 , n. 89

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 maggio 2018, n. 55, recante ulteriori misure urgenti a fa- vore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.

LEGGI TUTTE 

ARCHIVIO 

Skype Facebbok Twitter Linkedin
SEMINARI
16.04.2015 - 19.06.2015
L'ABC dell’armonizzazione contabile degli enti territoriali

L'armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle amministrazioni pubbliche costituisce il cardine irrinunciabile della riforma della contabilità pubblica (legge n. 196/2009) e della riforma federale prevista dalla legge n. 42/2009.

Lo scorso 8 agosto è stato approvato un Decreto Legislativo correttivo (http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=76500) che integra e modifica il D.Lgs. 23.06.2011 n°118.

A partire dal 1° gennaio 2015, quindi, ogni Ente Locale è chiamato a cimentarsi con un nuovo quadro normativo. L’introduzione di tali nuove disposizioni rende obbligatorio un processo di cambiamento soprattutto negli stili di lavoro e di approccio allo stesso, posto che esigenze di finanza pubblica impongono una rappresentazione uniforme dei fenomeni contabili ai vari livelli sia interni (Stato, Regioni, Enti Locali) che a livello europeo.

Gli strumenti introdotti prevedono:

  • regole e principi contabili uniformi;
  • piano dei conti integrato;
  • schemi di bilancio comuni;
  • bilancio consolidato con aziende, società, organismi controllati;
  • maggior chiarezza e prudenza sulla gestione dei residui (crediti e debiti).

Il cambiamento dell'architettura finanziaria di base comporterà, in sintesi:

  • l’applicazione del principio di competenza finanziaria potenziata con decorrenza 1° gennaio 2015;
  • il riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi entro il 30 aprile 2015;
  • un importante momento di ricodifica delle unità elementari di bilancio da inquadrare nel nuovo modello di rappresentazione dei conti sia finanziario che economico-patrimoniale;
  • la predisposizione del nuovo documento di programmazione (DUP) entro il 31 luglio 2015.

L’obiettivo del corso, pertanto, è di offrire una formazione mirata alla migrazione al nuovo ordinamento contabile, che permette alle risorse coinvolte in tale processo, di presidiare puntualmente la programmazione, la previsione, la gestione e la rendicontazione del bilancio.

 

RELATORE

Nicola Cinosi
Dottore Commercialista, Revisore Legale e Revisore dei conti degli Enti Locali

 

 

SEDI

 

Trento, 16-17 aprile - Hotel Sporting

 

Napoli, 7-8 maggio - Hotel Ramada

 

Cagliari, 18-19 giugno

 

 

PROGRAMMA

 

Prima giornata

 

Ore 9.00: Registrazione dei partecipanti

 

Ore 9.15: Avvio lavori

 

Quadro normativo e finalità dell’armonizzazione contabile

  • La Legge 196/2009.
  • I decreti legge attuativi della L.196/2009.
  • I nuovi principi contabili per la pubblica Amministrazione.

Il principio della programmazione

  • La programmazione e il nuovo assetto contabile.
  • Gli strumenti della programmazione negli Enti locali.
  • Il Documento Unico di Programmazione.
  • Il Piano Esecutivo di Gestione.

Competenza finanziaria potenziata

  • Principio generale di “competenza finanziaria potenziata”.
  • Il concetto di scadenza.
  • Il fondo crediti di dubbia esigibilità.

Fondo pluriennale vincolato e la disciplina dell’avanzo di amministrazione

  • La disciplina dell’avanzo di amministrazione ante Armonizzazione.
  • Il fondo pluriennale vincolato.
  • La disciplina dell’avanzo di amministrazione post Armonizzazione.

Riaccertamento dei residui

  • Il riaccertamento ordinario dei residui.
  • Il riaccertamento straordinario dei residui.

Ore 16.00: Chiusura lavori

 

Seconda giornata

 

Ore 9.15: Avvio lavori

 

Bilancio per missioni e programmi

  • Schemi di bilancio comuni per gli Enti locali.
  • La classificazione per missioni e programmi e il glossario.
  • Il raccordo delle missioni e programmi con le classificazioni europee.
  • Le variazioni di bilancio.

Piano dei conti

  • La disciplina di riferimento del Piano dei Conti.
  • Le peculiarità del PDC.
  • La struttura.
  • La matrice di correlazione.

Schemi di bilancio

  • Il piano dei conti e schemi di bilancio.

Ore 14.00: Chiusura lavori

 

Coffee break e pranzo di lavoro offerto dall’organizzazione.

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Euro 400,00 + IVA (se dovuta)

Sconti per i clienti Mediagraphic/Mediaconsult, per gli Avvocati e per le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario.
Ogni tre iscrizioni, inoltre, provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3x2).

Piccolo comune? Ci contatti per un'offerta personalizzata.

 


 

CV Docente

 

Scarica e Stampa la scheda d'iscrizione

 

Iscrizione On Line

 

HOME | CHI SIAMO | SERVIZI | NORMATIVE | NEWS | JOBS | CONTATTI | PRIVACY | COOKIE
Copyright © (2012) Mediagraphic s.r.l. - P. IVA: 05833480725