Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.      
PARTNER:
Mediaconsult
Concessionario dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

SERVIZIO CLIENTI

800.906.146


PREVENTIVO ON LINE

E' possibile abbreviare i tempi di ricezione di un preventivo di spesa compilando il form...

PER SAPERNE DI PIÙ 

I SEMINARI IN PROGRAMMA


NEWS

10.08.2018

normativa privacy

modifiche in materia di protezione dei dati personali

24.07.2018

LEGGE 24 luglio 2018 , n. 89

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 maggio 2018, n. 55, recante ulteriori misure urgenti a fa- vore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.

LEGGI TUTTE 

ARCHIVIO 

Skype Facebbok Twitter Linkedin
SEMINARI
21.04.2015 - 28.05.2015
Corso per utilizzatori avanzati del MePA

L’obbligo di utilizzare il MePA non prevede eccezioni né per importi limitati di spesa né qualora il mercato tradizionale risultasse più conveniente. Più pareri della Corte dei Conti ci ricordano infatti che l’obbligo non ammette eccezioni, neanche di natura economica, ma deve tuttavia conciliare le esigenze di economicità.

L’errata aspettativa che sul MePA i requisiti delle Imprese, i prezzi, le offerte e le procedure di acquisto siano controllate e garantite da Consip ha esposto i Punti Ordinanti e i Punti Istruttori, ciascuno per quanto di propria competenza, al rischio di eseguire procedure illegittime. La norma infatti prevede che Consip non sia tenuta a verificare né i requisiti delle Imprese, né che le offerte o le procedure di acquisto eseguite dagli Enti siano conformi alla normativa. L’Ente è dunque l’unico responsabile dei controlli e delle verifiche nei confronti del Fornitore e dei beni e servizi offerti.

Inoltre, il DPR 207/2010 e la lex specialis del MePA dispongono che sul MePA non è legittimo acquistare qualsiasi bene e servizio inerente le categorie merceologiche dei bandi ma solo quelli specifici conformi ai requisiti indicati nei capitolati tecnici.

Il MePA lascia l’utente libero di operare senza eseguire controlli sulle operazioni svolte. La normativa infatti prevede che l’utente sia il solo soggetto che ha la responsabilità di eseguire correttamente le procedure di acquisto.

Per completare questo scenario già così complesso, la normativa prevede diverse tipologie di procedure di acquisto realizzabili tramite le funzionalità di “Ordine Diretto” e “Richiesta di Offerta”.

Il modulo formativo fornisce a tutto il personale degli Enti Pubblici che già utilizza il MePA le competenze giuridiche, tecniche ed operative indispensabili agli Enti per migliorare la correttezza, l’economicità e la rapidità delle procedure di acquisto sul MePA.

 

RELATORE

Francesco Porzio
Consulente e formatore. Già dirigente presso Consip S.p.A.

 

 

SEDI

 

Bolzano, 21 aprile - Four Points

 

Roma, 28 maggio - Empire Palace Hotel

 

 

PROGRAMMA

 

Ore 9.00: Registrazione dei partecipanti

 

Ore 9.15: Avvio lavori

 

L’obbligo di utilizzo del MePA

  • Gli obblighi di utilizzo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) e i mercati elettronici alternativi ex art. 328 D.P.R. 207/2010 per gli Enti Pubblici.
  • Interpretare l’obbligo alla luce delle deliberazioni della Corte dei Conti.
  • Esempi di inefficacia dell’obbligo e necessità di uscire dal MePA.

La disciplina del MePA attraverso i bandi: i beni e i servizi acquistabili

  • Il Bando: i requisiti dei Fornitori e le categorie merceologiche del Mercato Elettronico.
  • Il Capitolato Tecnico: i requisiti dei soli beni e servizi che possono essere acquistati.
  • Individuare i beni e i servizi che devono essere acquistati fuori dal Mercato Elettronico.
  • Le responsabilità di Consip e degli Enti.
  • Esempi di riconoscimento di Offerte illegittime presenti nel MePA.

Le procedure di acquisto sul Mercato Elettronico (art. 328 D.P.R. 207/2010)

  • Il confronto concorrenziale delle Offerte pubblicate nel Catalogo seguito dall’Ordine Diretto.
  • La Richiesta di Offerta rivolta a tutte le Imprese.
  • Il Cottimo Fiduciario realizzato tramite la Richiesta di Offerta.
  • L’Affidamento Diretto realizzato tramite l’Ordine Diretto o la Richiesta di Offerta.
  • Esempi di procedure di acquisto sul MePA.

Il confronto concorrenziale delle Offerte nel Catalogo

  • Le regole da rispettare perché il confronto concorrenziale sia eseguito correttamente.
  • Come affrontare i casi in cui l’Ordine Diretto non è efficace e il Fornitore può comunicare il “rifiuto”.

La Richiesta di Offerta rivolta a tutte le Imprese

  • Le specifiche dei beni e dei servizi oggetto della Richiesta di Offerta.
  • I requisiti dei soggetti che possono partecipare.
  • Contromisure per evitare che la Richiesta di Offerta vada deserta.
  • Che cosa si deve fare se la Richiesta di Offerta va deserta.

Il Cottimo Fiduciario

  • I metodi legittimi per scegliere le Imprese da invitare: indagine di mercato, elenco di fornitori, manifestazione di interesse.
  • Contromisure per evitare che il Cottimo Fiduciario vada deserto.
  • Che cosa si deve fare se il Cottimo Fiduciario va deserto.

L’Affidamento Diretto

  • Come realizzare un Affidamento Diretto tramite un Ordine Diretto.
  • Come realizzare un Affidamento Diretto tramite una Richiesta di Offerta.

Verificare se l’appalto è legittimamente stipulabile sul MePA

  • La ricerca dei metaprodotti tramite i bandi.
  • La ricerca dei metaprodotti tramite la funzione “Sfoglia Catalogo”.
  • La verifica dei metaprodotti tramite i capitolati tecnici.
  • Come riconoscere le offerte illegittime nel catalogo.

Eseguire il Confronto Concorrenziale delle Offerte nel Catalogo

  • La ricerca delle Offerte per bando.
  • La ricerca delle Offerte tramite “Sfoglia Catalogo”.
  • La ricerca delle Offerte per codice.
  • La ricerca delle Offerte tramite il metodo “Trova prodotti”.
  • La ricerca delle Offerte a testo libero.
  • La scelta del metodo di ricerca in base alle circostanze.
  • Esempi pratici di Confronto Concorrenziale eseguito correttamente sul MePA.

Eseguire una Richiesta di Offerta

  • La scelta del criterio di aggiudicazione.
  • La scelta dei criteri di valutazione delle Offerte.
  • La definizione dei requisiti tramite la “scheda tecnica” prevista dal sistema.
  • La definizione dei requisiti tramite un capitolato tecnico.
  • La selezione delle Imprese da invitare alla RdO secondo le opzioni proposte dal MePA: RdO aperte a tutti i Fornitori, elenchi di Fornitori, indicazione di singole Imprese, area di interesse, sede legale.
  • Le RdO a riga unica nei casi previsti da Consip e in quelli non ancora previsti.
  • Gli errori più comuni da evitare per lanciare una RdO esente da vizi.
  • Esempi pratici di creazione di Richiesta di Offerta legittime.
  • Esempi di Richieste di Offerta viziate o illegittime presenti sul MePA.
  • La valutazione delle Offerte ricevute.
  • L’aggiudicazione e la stipula del Contratto.

Ore 16.30: Chiusura lavori

 

Coffee break e pranzo di lavoro offerto dall’organizzazione.

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Euro 390,00 + IVA (se dovuta)

Sconti per i clienti Mediagraphic/Mediaconsult, per gli Avvocati e per le iscrizioni pervenute almeno 30 gg. prima della data prevista del seminario.
Ogni tre iscrizioni, inoltre, provenienti dallo stesso Ente, una è in omaggio (3x2).

Piccolo comune? Ci contatti per un'offerta personalizzata.

 


 

CV Docenti

 

Scarica e Stampa la scheda d'iscrizione

 

Iscrizione On Line

 

HOME | CHI SIAMO | SERVIZI | NORMATIVE | NEWS | JOBS | CONTATTI | PRIVACY | COOKIE
Copyright © (2012) Mediagraphic s.r.l. - P. IVA: 05833480725